la nostra storia

Non importa attraverso quale via siamo giunti ad Eve. Nel corso del propria vita, ognuno di noi lascia qualcosa dietro di sé: giorni, parole e persone che inevitabilmente sono destinate a perdersi nelle nebbie dei ricordi. Ma è nella natura dell’Uomo guardare avanti, non rimpiangere ciò che appartiene al passato, ma cercare nuove sfide con piglio fiero e sereno. E’ proprio tenendo alto lo sguardo che abbiamo scoperto Eve e ne siamo rimasti affascinati.
Abbiamo intuito che Eve non è soltanto un gioco ma un crocevia di vite all’interno del quale si sono incontrate le nostre storie. Siamo persone che senza Eve sarebbero rimaste distantissime per sempre e che invece grazie ad Eve sono diventate un gruppo di amici . Eve è il nuovo Universo, la nuova inesplorata Frontiera digitale grazie alla quale abbiamo potuto proiettare noi stessi, liberi dai vincoli e dai mille fardelli che nella realtà quotidiana imbrigliano la nostra creatività, le nostre ambizioni ed i nostri sentimenti.
In questa storia parallela, i nostri Avatar, finalmente affrancati dalla schiavitù delle convenzioni, possono interpretare al meglio le proprie personalissime inclinazioni: c’è chi si inventa infaticabile minatore, chi facoltoso industriale, chi avido mercante di merci e servizi. Poi c’è chi scopre di possedere uno spirito guerriero che da sempre giace sopito nel profondo del proprio animo e che in Eve può trovare la propria arena.
Insieme siamo andati oltre. Abbiamo fondato un gruppo su quale abbiamo edificato una grande Corporazione: Oscura Simmetria. Ci siamo dati delle Leggi e abbiamo contribuito alla costruzione di un Nuovo Ordine. Nello spazio inesplorato, oltre i confini dell’Impero, abbiamo partecipato alla colonizzazione ed alla civilizzazione di Providence, facendo del nostro piccolo quartiere galattico, il settore più prospero di New Eden.
Oggi siamo più che mai forti, coesi e determinati a difendere i nostri sistemi e la nostra prosperità. I nostri servizi di logistica sono in grado di assicurare ininterrotti flussi di materie prime e mezzi e munizioni a tutti i principali porti spaziali. Le nostre POS producono indisturbate immense quantità di minerali lunari, dalle quali ricaviamo le risorse necessarie per la realizzazione dei nostri obbiettivi strategici. A livello tattico, la nostra flotta da battaglia è la più letale che una corporazione italiana abbia mai schierato. Spesso i nostri avversari, quando riconoscono il nostro vessillo, evitano di affrontarci e si danno a fuga  anche se nettamente superiori per numero e mezzi.
Noi abbiamo pilotato i bombardieri che spezzarono l’impeto della flotta ribelle dei Mind Sound, nel corso della grande guerra civile. Noi abbiamo cacciato dai cieli le superbe navi dei Pandemic Legion che cercarono di penetrare in Providence per saccheggiarne porti e stazioni. Noi assistemmo al naufragio dei nostri Dread in fiamme al largo dei contesi bastioni di Ussad tuttavia arresi alla nostra tenacia più che alla nostra finezza. Le pagine della Storia di New Eden che stiamo scrivendo con la nostra amicizia, con il nostro coraggio ed il nostro valore, sono oggi consegnate al futuro. Queste righe verranno sigillate in una capsula del tempo che sarà riaperta solo tra un quarto di secolo.
Cosa succederà in questo notevole lasso di tempo a nessuno è dato saperlo. Forse qualcuno di noi non ci sarà più perché, lungo l’impervio sentiero del tempo, la Vita cammina sempre a braccetto con la Morte. Forse ci saremo dati alla diaspora, ciascuno impegnato a seguire la propria strada, perché in fondo tutto muta continuamente, lentamente e inesorabilmente.
Ma comunque andranno le cose, ovunque noi saremo, nel giorno dell’apertura, questa testimonianza ci riporterà per un istante tutti insieme. Rivivranno le nostre gesta, i nostri furiosi combattimenti, le nostre orgogliose affermazioni di potenza. Chi ci sarà, magari con i propri figli già grandi, con la fantasia potrà tornare ancora una volta in Providence e potrà raccontare, a chi avrà vicino, le mille leggende che vennero scritte in questi strani, bei giorni, vissuti con tutti noi, in Eve dove qui, oggi, 29 marzo 2014, la più grande corporazione Italiana mai esistita a New Eden  solleva i calici per brindare al nostro coraggio, alla nostra gloria, alla nostra amicizia.


Il CEO
OSCURA SIMMETRIA 29 marzo 2014

Riassunto degli eventi da marzo 2014 a settembre 2015. Gli eventi narrati sono narrati dal lontano 2014 ad oggi settembre 2015. Nell’ultimo anno e mezzo ci sono state tante, importanti e dense battaglie. La mia narrazione vuole riiniziare dalla guerra nella regione di Catch contro gli Hero e i Brave Newbies; quest’ultimi nel loro più fulgido momento di gloria e all’apice della loro potenza.Dopo aver respinto e combattuto contro i Pandemic Legion (-10.0) così a lungo, trovare un nemico fresco, esplosivo, meno calcolatore e disposto a rischiare fu una vera e propria ventata di freschezza.L’invasione dei sistemi di Catch appartenenti alla grande Providence fu repentina e la vacanza, in montagna, del nostro Main FC Coreblood ha reso il nostro powerblock vulnerabile come non mai. I sistemi caddero repentinamente, alle invasioni si contrapposero resistenze sporadiche e disorganizzate, senza una vera leadership al comando la disfatta era inevitabile. Nel momento più buio, una luce si sprigionò, il suo ritorno: il grande Coreblood. Il potente Fc si mise a capo dell’armata del Proviblock. Ossim ha rappresentato il braccio armato della coalizione attraverso l’uso esteso di bombardamenti a tappeto. In quel periodo Ossim è stata la vera e propria artiglieria dell’esercito di Providence. Furono sviluppate tecniche molto complesse al fine di contrastare le Eagle degli Hero con ondate di void bomb atte a spegnere le resistenze ed interdire addirittura il warp drive per poi lasciarle alla mercé delle bombe ad elettroni. Blue Ice, il Main FC degli Hero, cercò in tutti i modi di tenere ferme e in posizione di fuoco le pattuglie di Eagle ma dopo pochi secondi si rese conto che il bombardamento era costantemente ed ineluttabilmente devastante. Al fine di contrastare almeno la neutralizzazione dell’energia di bordo, le flotte montarono moduli passivi (“Calm, we have passive hardnersssssssss”) ma fu tutto inutile, fu un immane massacro.La gloria di Ossim come pattuglia di bombardieri fu immensa e dopo settimane di deploy intenso, cruento, costoso e importante si giunse alla resa degli Hero e alla successiva cessione di numerosi sistemi in favore del Proviblock. Furono presi 18 sistemi in Catch che tuttora sono in possesso dei Volt, l’eroica alleanza guidata da Coreblood e Lunax. Il deploy aveva stremato gli Fc di Ossim. Furono costretti a prendere drastiche decisioni quando i luridi Honorable Third Party attaccarono le nostre pos in Low Sec proprio durante i timer finali delle station in Catch. Inevitabilmente alcuni dei nostri possedimenti caddero e i labili patti coi pirati furono tutti infranti.  La sorte però ci baciò a lungo poiché, a seguito della resa degli Hero, le attenzioni di questa immensa macchina bellica furono dedicate a questa manica di pirati inconsistenti che espulsero e ostracizzarono i traditori nel tentativo di salvarsi, ma tutto fu tutto invano. Molti di loro scapparono, cambiarono bandiera, quittarono e tornarono nelle profondità dei low sec lasciando di nuovo , ancor più di prima, i nostri averi in low sec perfettamente funzionanti. Grazie all’aiuto del Proviblock quasi raddoppiammo il numero di lune sotto il nostro dominio e l’attacco pirata, alla luce dei fatti, fu provvidenziale.


Il bimestre buio.

Durante gli assalti e contro assalti, la giornata tipo attaccava con una prima ondata di distruzione dalle 19.30 alle 22.30 per poi passare il comando ad altri Fc Ossim dalle 22.30 a tarda notte. Le flotte da combattimento rimanevano, turnando i piloti, attive per 6-7 ore al giorno e questo aveva letteralmente consumato le nostre energie, la nostra concentrazione.Lo stesso accadde per gli FC del Proviblock e quelli degli Hero.Quello che ci colpì al cuore fu il doppio nerf ad Ossim a seguito di quella guerra. Nerf dei bomber, con 12 interminabili secondi di volo, con le smartbomb assassine, lo stack delle void e delle bombe normali e si millantava il decloack in assetto da combattimento. Tutto questo avrebbe ucciso una bomber bar normale ma fu il secondo tassello che più di tutti ci ferì: la jump fatigue. Abituati ad intercettare repentinamente gli ostili ovunque si trovassero in Providence, attraverso la ragnatela dei Jump bridge (JB), averli a disposizione solo 1 o 2 volte al giorno fu devastante. A seguito dei trattati di pace e la riconquista delle pos in low sec gli Fc di Ossim si ritrovarono stremati. La concentrazione per far deflagrare per ore  e ore il nemico, tenerlo sotto fuoco di soppressione con bombardamenti continui venne a mancare, ai tempi si contavano quasi 200-300 bombe a sera e le kills erano numerosissime. Migliaia al mese.Finita la guerra gli Fc ebbero bisogno di staccare un po’ lasciando l’opportunità ai corporati di ricostruire il proprio wallet, di rilassarsi. Questo si rivelò devastante e il tutto fu suffragato dall’insana patch dei bomber e la fatigue, iniziarono voci malvagie e dissennate di stop al recruiting, di dissolutezza e di mancanza di progetti o futuro.Il tutto a sole due settimane dal termine delle ostilità, alla fine della più grande guerra che Providence avesse affrontato in anni di vita in New eden. I reclutatori smisero di reclutare e anzi, spesso indirizzarono i nuovi verso altri lidi. Non appena questo fu smascherato, furono rimossi dai ruoli per ristabilire l’ordine. In ogni caso, a solo una dozzina di giorni dalla fine di Cta continui, gli fc erano ancora parecchio provati. In quel momento si cercò di trovare un consiglio di amministrazione composto da 3 commanders selezionati ma purtroppo lo sforzo naufragò e non riuscirono a tener salda la barra della guida di questa corporazione, probabilmente più complicata di quanto appare, e lo splendore di Ossim, assi dei cieli, in sole 3-4 settimane stava per divenire solo una ardente brace sotto una coltre di cenere.In quel momento, i veterani decisero di smettere di volare, le reclute approdarono verso altri lidi e tanto dello sforzo di anni stava finendo nel nulla. Senza un Ceo e un main FC presenti quotidianamente, il direttivo non fu in grado di mantenere il collante e la coesione della corporazione. Ci furono bagliori nel buio di personaggi che cercarono con tanta volontà di creare flotte, contenuti e giocabilità ma l’interesse stava sciamando, le presenze collassando, le speranze ridotte al lumicino.In quel momento un Sergente di lungo corso, Davide Primo, decise di rompere il velo di maja e pressare con accoratezza e costanza i suoi vecchi compagni d’arme spronandoli al rientro in flotta. Fu allora che io, Sbrodor, decisi di radunare, alla fine di dicembre, a me i vecchi shareholder (Zerogravity) e Main fc (dinox) per ributtare una vampata di benzina sul fuoco.Sarebbe stato un dolce sogno quello di passare, con generosità, la mano ad una nuova generazione di direttori e amministratori al fine di poter generare un nuovo concetto di gameplay, di vivere la libertà che New Eden dona con una logica diversa dalla mia ma stava tutto naufragando, assali spezzati stavano scheggiando la chiglia e tutto stava morendo in un torpore silenzioso.


Il nuovo anno.

Dopo un paio di mesi di digestione, ci si abituò alla nuova fatigue e al nerf dei bomber ed iniziarono a splendere in cielo delle nuove stelle.Quello che sarebbe stato, ad oggi, il nuovo direttivo iniziava a prendere forma attraverso l’unione e il cameratismo di Cry, Volmark e il nuovo Messiah si creò il FasTeam. Una squadra di rapido intervento per aiutare i nuovi e soprattutto a deployarsi velocemente in qualsiasi situazione fosse necessario. Ma, come dopo ogni quiete è risaputo che arrivi la tempesta, la quiete stava per finire, la follia insana degli NC. stava per abbattersi sulla nostra regione. Un nugolo infernale di Supercapital faceva rotta per la nostra bella terra e a breve sarebbe inziata un’orribile guerra d’attrito che vide gli NC. pronti ad usare 30 Aeon e Nyx per uccidere una hulk o una drake. Il Gigante morente voleva spegnere la sua luce nelle rive di Providence e si buttò contro di noi come una marea nera.Non erano pronti alla nostra pattuglia bomber e l’intera flotta loki fu spazzata via a G-5 così come pochi giorni dopo fu disintegrata a VKI la flotta di Tempest fleet Issue, memoriale indelebile della flotta TFI dei PL che fu spazzata via un anno prima.Quelle perdite inflissero un grave danno al loro morale e la reazione fu cruenta e crudele.Furono portate in field pattuglie, squadriglie e plotoni interi specializzati nell’antibomber e i nostri vascelli iniziarono a esplodere con fragore. La copertura dello stealth fu rotta a breve dalla loro tenacia e facemmo una fatica incommensurabile a supportare con l’artiglieria le flotte del Proviblock.In quel momento, sepolti dai rottami, iniziammo a studiare nuove, necessarie, tattiche di bombardamento che portarono il nostro livello ad uno step successivo.Tattiche avanzate, mai usate prima, furono all’ordine del giorno ma gli ostili erano l’elite del warfare di New Eden e ogni successo costò molti isk e molte capsule. L’esperienza dei nostri FC bomber però in quei mesi, forgiata nell’ade, ha raggiunto livelli impensabili. Si siglò così l’indipendenza tattico strategica della nostra corp, la fondazione da una corp generalista ad un SIG (special interest group) specializzato in Special Warfare .La specializzazione del “pochi contro molti”: bomber wing, RR wing, caracal wing e altre diavolerie. La frazione industriale e la frazione di hauling vennero chiuse, la frazione PVE venne in secondo piano e tutte le risorse furono investite nel PVP. I vecchi FC e io stesso, supportati dal FasTeam, abbiamo deciso di iniziare l’esperienza, guidata da uno shareholder di Ossim, di una corp di recruiting al fine di forgiare i nuovi giocatori non in una sterile esperienza contenitore di minaggio e pve ma in una corp PVP di FW per concentrare ogni sforzo in direzione della distruzione di vascelli ostili. Gli Nc. come vennerò, così passarono, lasciando alle loro spalle ceneri e rovine ma un popolo fiero e abituato al contrasto asimmetrico di numeri e mezzi. Tutto il Proviblock crebbe incredibilmente grazie a loro. Sostengo che il Gigante Morente, prima di esalare l’ultimo suo respiro, addestrò il Proviblock alla guerra più estrema e cruda. Tutta l’esperienza di Northern Coalition ci venne scagliata, sputata, scaraventata in faccia e noi, col volto sporco di sangue e fango ringraziamo ancora oggi quei piloti per averci messo di fronte alla più grande sfida che Ossim avesse mai affrontato. Appena finito tutto ciò ci fu giusto il momento di prender fiato. Un’altra immensa nube si stagliava all’orizzonte, a diversi jump da Providence, dallo spazio più profondo. La più grande e devastante orda di sempre si stava per abbattere sulla nostra terra. La Goonswarm Federation, la ClusterFuck Coalition, The Imperium  dichiarò apertamente guerra al Proviblock, voleva distruggere la nostra terra in una sola notte; imperversare sulle nostre lande e danzare sulle nostre ceneri, voleva passare come una sciame d’api e lasciar bruciare e incenerire tutto dietro di se. Tenere i nervi saldi non fu facile, la grande arma dei Goons, la propaganda, imperversava ovunque e colpì molto duramente l’animo degli Ossim. Solo la consapevolezza di essere una forza speciale, la forza speciale in grado di difendere e proteggere con efficacia la propria terra, permise di reggere l’impatto. La nostra stessa essenza di gruppo e di forza speciale ci fece pesare la gravità dell’ingaggio, c’era la consapevolezza che l’invasione stessa si sarebbe dovuta arrestare sotto le bombe dei nostri bomber. Quel lunedì sera si ruppero gli argini e la marea ci travolse. Centinaia e centinaia di ostili in dozzine di flotte entrarono da ogni ingresso devastando e distruggendo qualsiasi cosa si parasse davanti. Ad opporsi a questa marea umana, a questo fiume di schiavi c’era OSSIM in assetto da CTA, rarissimi, tutto l’alto comando era in posizione ed ogni singolo pilota era pronto sui suoi bombardieri. Quattro squadriglie al completo presero il volo, quattro squad commander, probers, booster, scout, avanguardie e un solo FC. L’impatto fu devastante e andammo a colpire, in una sola sera, più di 300 vascelli ostili, il grido di dolore della Bestia fu severo, l’animale era ferito e dopo la prima sera, dopo ore di guerra, le stazioni diventarono di nuovo invulnerabili e tutto era messo in salvezza. La bestia aveva fallito, non furono ridotti in cenere i nostri averi in una notte. Erano stati respinti. Le perdite erano immani da entrambi i lati ma ben di più da quello degli schiavi del Mittani. La sera seguente il loro Lord, l’Imperatore stesso scese in campo, dopo anni, e venne nella nostra Capitale. In quel sistema il nostro patron Coreblood, Ossim e Mittani stesso, si scontrarono e l’animale fu ferito dalle nostre esplosioni, anche un dio può perdere i pezzi. La tensione era palpitante e l’esito incerto. I combattimenti partigiani incendiarono la regione, ogni singolo minatore, vasaio e quant’altro volò per ostacolare l’infinita armata. Noi, ogni singola sera, siamo stati impegnati contro avversari sterminati per cercare di far costare questo assedio il prezzo più alto possibile. Giunse giovedì e la maggior parte delle distruzioni furono già ricostruite così il nemico decise per una ritirata; così come arrivò, la marea, tornò nelle profondità del void. Alle sue spalle c’era morte e distruzione, cadaveri congelati di entrambi gli schieramenti ma sicuramente si contarono ben più schiavi dell’Imperium che liberi combattenti di Providence. Da quel giorno ogni singolo pilota ha maturato rispetto e consapevolezza per questa sacra terra ed è pronto a combattervi con ferma determinazione. In seguito a questa immense ostilità, Ossim ha promosso alcuni grandi piloti al ruolo direttivo, altri consiglieri e altri sono stati scagliati nell’oblio delle corp NPC. Da Sig, non è il numero che ci interessa ma l’abilità, mai bastante, mai soddisfacente, che vogliamo raggiungere. Creare piloti in grado di destreggiarsi fra manovre di ingaggio, di disingaggio, di gruppo, fervida determinazione e errori solo marginali. Questo è essere Ossim oggi, una sfida quotidiana per l’eccellenza, fronteggiare nemici in superiorità numerica di 2 a 1 ma più comunemente 3 a 1 con la Testudo o mettere in scacco in 30 flotte da 200 ostili con la nostra Bomber wing. E’ la passione per le persone, per il gruppo, per servire la comunità piuttosto che non la superbia del singolo, mettere in salvo il fratello d’arme piuttosto che l’arroganza degli fc mediocri. Questo è Ossim oggi. Il faro nel buio di questa nostra Italia in New Eden, non dedichiamo la nostra passione nell’elogio del singolo eluito in immense megacorporazioni internazionali ma piuttosto a coltivare la passione di un gruppo ristretto, forse, ma unito e la piacevolezza, la forza di avere la nostra cara madrelingua come unico e supremo idioma ufficiale di corp che ci rende unici. Una sfida per pochi in un new eden che nasce ed è costruito sul sapore del sangue impastato con la polvere nella bocca delle reclute.  Ringrazio chiunque di voi abbia dedicato tempo e passione a creare tutto questo poiché il futuro è fulgido e il meglio, si sa’, deve ancora venire.

Sbrodor – Ceo – Settembre 2015

---------------------------------------------------------------------------------------

Oscura Simmetria è una corporazione completamente italiana operante in spazio 0.0 e imperiale, si occupa di ogni aspetto del gioco dedicandosi a tutte le attività che questo offre così da assicurare a tutti i propri corporati il massimo del divertimento. Sulla base di un ottimo Regolamento e il mantenimento di un clima piacevole e divertente, Oscura Simmetria è diventata in poco tempo una delle maggiori corporazioni operante nella regione di Providence e, dal 2013, la corporazione italiana con le migliori statistiche. Attualmente OSSIM, membro di spicco dell’alleanza Volt, opera nella regione di Querious in spazio 0.0 a pochi jump dall’high sec.

Come illustra il grafico sopra, la corporazione è ad oggi frutto di una lunga storia di amicizie e fusioni tra le quali spicca quella che l’ha unita con i Toxic Subprime Assets inc. corpoazione guidata da Asdrom e che, con gli OSSIM, primeggiava nelle classifiche militari di alleanza, le due corporazioni unite, sotto lo stendardo OSSIM, rappresentano oggi una delle più grandi e organizzate realtà italiane in EVE online.

Forte del suo servizio di Logistica, che offre a tutti i corporati in 0.0 la possibilità di acquistare assets al miglior prezzo di mercato, agli aiuti finanziari per le classi con meno SkillPoint, alle esercitazioni sul server Singularity, alla disponibilità di tutors offerto ai nuovi del game, ai premi e risarcimenti per le prestazioni ottenute in pvp dai singoli piloti, Oscura Simmetria ha raggiunto alti standard nel settore militare che l’hanno catapultata ai vertici amministrativi prima della Yulai Federation, alleanza di cui ha fatto parte fino all’inizio del 2016 e con la quale condivise la politica d’ingaggio NRDS, successivamente di Volt, alleanza di cui tuttora fa parte.

Visita le varie sezioni del nostro sito per conoscere di più sulle nostre attività e contattaci attraverso il nostro FORUM o in game, saremo lieti di ospitarti e conoscerti nel nostro canale pubblico. Visita, in oltre, la sezione Reclutamento, se sei interessato ad unirti a noi.

Visita la nostra KILLBOARD per maggiori informazioni sulle nostre statistiche militari.